IL 19ENNE GERONIMO NEROBUTTO (SU PEUGEOT 208 RALLY 4) È IL CAMPIONE DEL PEUGEOT COMPETITION Raceday TERRA

Con il Rally di Foligno, quarta e ultima gara della serie, il giovanissimo Geronimo Nerobutto si è laureato campione del PEUGEOT COMPETITION Raceday TERRA 2021-2022 al volante della sua PEUGEOT 208 Rally 4 di nuova generazione navigato dalla sorella Francesca.

Per il pilota di Borgo Valsugana, che ha appena compiuto 19 anni, un meritato e promettente successo che va a rinverdire la tradizione di passione e talento della famiglia Nerobutto: dal padre Tiziano (tuttora in attività) allo zio Francesco (anche lui primattore del PEUGEOT COMPETITION pochi anni fa con la 208 R2B) ai cugini Alessandro e Matteo.

Il portacolori della scuderia Hawk Racing Club si è piazzato al vertice sin dal rally delle Marche dello scorso ottobre, la gara di esordio del Raceday Terra 2021-2022, la serie voluta da Alberto Pirelli che da più di dieci stagioni richiama tanti appassionati dello sterrato. Dopo la vittoria di categoria nelle Marche, Nerobutto è arrivato secondo nel successivo combattutissimo appuntamento prenatalizio del Prealpi Mastershow. In questo inizio 2022 Geronimo Ermanno Nerobutto si è ripetuto riuscendo puntualmente a terminare davanti all’esperto Fabio Battilani, l’emiliano che lo ha inseguito fino all’ultimo metro della serie e che ha concluso alle sue spalle nella classifica finale. Nerobutto ha vinto anche il titolo del Raggruppamento D della serie Raceday Rally Terra.

Terzo posto finale fra i trofeisti, e migliore dei piloti con le PEUGEOT 208 della precedente generazione spinte dal motore 1.6 aspirato, un altro giovane, il 23enne livornese Leonardo Pierulivo, che a sua volta ha ceduto a Battilani solo per pochissimi punti nonostante la sua vettura fosse ovviamente meno performante.

Classifica finale del PEUGEOT COMPETITION Raceday TERRA ’21-’22: 1. Geronimo Ermanno Nerobutto (PEUGEOT 208 Rally 4) 50 punti, 2. Fabio Battilani (PEUGEOT 208 Rally 4) 37, 3. Leonardo Pierulivo (PEUGEOT 208 R2B) 34, 4. Gianluca Tavelli (PEUGEOT 208 R2B) 18, 5. Davide Selvestrel (PEUGEOT 208 R2B) 8.